Header

Author Archives: Boris Diotalevi

Primarie 1 Marzo 2015. Risultati

dicembre 1st, 2015 | Posted by Boris Diotalevi in Notizie Nazionali - (Commenti disabilitati su Primarie 1 Marzo 2015. Risultati)
Seggi Votanti Voti validi Donini Marcolini Ceriscioli Bianche Nulle Contestate
Piazza Saffi 297 297 5 82 210 0 0 0
Saline 121 120 1 38 81 1 0 0
Molinello 2 124 123 4 38 81 1 0 0
Cesanella 61 61 0 15 46 0 0 0
Cesano 43 43 0 6 37 0 0 0
Scapezzano 25 25 1 11 13 0 0 0
Vallone 42 42 0 9 33 0 0 0
Borgo Ribeca 40 40 0 2 38 0 0 0
Borgo Bicchia 42 41 0 6 35 1 0 0
Marzocca 105 104 1 25 78 0 1 0
S.Angelo 22 22 0 8 14 0 0 0
Totale 922 918 12 240 666 3 1 0
Perc.% 99,57% 1,13% 26,14% 72,55% 0,33% 0,11% 0%

VaccinarSi. Preserviamo il nostro futuro!

ottobre 30th, 2015 | Posted by Boris Diotalevi in Notizie Nazionali - (0 Comments)

VaccinarSI

Iniziativa per il tesseramento 2015 “CIRCOLI APERTI”

ottobre 24th, 2015 | Posted by Boris Diotalevi in Notizie Nazionali - (0 Comments)

10462375_1628245054092166_3037619075162342621_n1° Circolo “CENTRO STORICO” via Arsilli 94/1
Il circolo sarà aperto al tesseramento dalle 15.30 alle 19.00  e inoltre sarà possibile incontrare i membri dell’amministrazione comunale di Senigallia.

3° Circolo “VALLONE” presso “Country House Beatrice” Str. di S. Gaudenzio, 4
Il circolo ha organizzato un pranzo a cui saranno presenti:
Maurizio Salustri – Consigliere Comunale
Simonetta Bucari – Assessore alla Cultura e all’Istruzione
Chantal Bomprezzi – Assessore al Benessere del Tempo Libero e Politiche Europee
Dario Romano – Presidente del Consiglio Comunale
Mattia Morbidoni – Consigliere Provinciale e Presidente del sistema Museale Provinciale
Fabrizio Volpini – Consigliere Regionale e Presidente IV Commissione

4°Circolo “PACE” via Cherubini 4

Il circolo sarà aperto dalle ore 17.30 alle ore 19.00 per un breve aperitivo e una discussione sulle nuove iniziative in programma.

Incontro Pubblico sulle Attivita Estrattive in Adriatico

ottobre 12th, 2015 | Posted by Boris Diotalevi in Notizie Locali - (0 Comments)

Manifesto

Menu festa PD

luglio 7th, 2015 | Posted by Boris Diotalevi in Notizie Nazionali - (0 Comments)

DOTT DOTTDOTT  DOTTDOTT  DOTT

FESTA DELL’UNITA’ dal 3 al 12 luglio

giugno 30th, 2015 | Posted by Boris Diotalevi in Notizie Nazionali - (0 Comments)

FESTAPD1

In 1000 per Maurizio Mangialardi

maggio 11th, 2015 | Posted by Boris Diotalevi in Notizie Locali - (0 Comments)

10aperi1000VENERDI 15 MAGGIO – FINIS AFRICAE – ORE 18.30

“Con te e altri 1000 nella città di tutti” sarà la parola d’ordine dell’evento aperitivo organizzato dal Comitato elettorale del candidato a sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi in programma al Finis Africae venerdì 15 maggio alle ore 18.30. A 15 giorni dalle elezioni comunali Maurizio Mangialardi chiama a raccolta tutte le energie positive della coalizione per il rush finale.

“Noi stiamo con i cittadini, in mezzo ai cittadini, dalla parte dei cittadini: questo è sempre stato il nostro modo d’intendere la buona politica, questo è il senso della città di tutti” ha commentato Maurizio Mangialardi “Abbiamo scelto di declinare fino in fondo quell’idea della città di tutti che non era uno slogan elettorale; abbiamo scelto prima di ogni altra cosa, di lavorare perchè non si smarrisca il senso di appartenenza ad una comunità locale e questo continueremo a fare insieme a tutti i nostri concittadini”.

Durante l'”AperiMille Mangialardi” sarà possibile contribuire all’autofinanziamento della campagna elettorale per l’intera coalizione. Il costo dell’aperitivo è di 10,00 euro. Già dai prossimi giorni sarà possibile aderire all’iniziativa e versare la quota.

Info e prenotazioni: Paola 333.1056926

logo mangialardi 3cmIl Partito Democratico lancia la campagna elettorale e giovedì 16 Aprile alle ore 12.00 presso i Giardini Catalani presenterà ufficialmente agli elettori i candidati della lista che sosterrà Maurizio Mangialardi alle amministrative del 31 maggio.

Degli attuali consiglieri comunali uscenti hanno deciso di tentare il bis il capogruppo Ilaria Ramazzotti, la segretaria del partito Elisabetta Allegrezza, Margherita Angeletti, Simonetta Bucari, Vania Bucci, Enrico Quagliarini, Mauro Gregorini, Simeone Sardella e Maurizio Salustri. In lista ci sarà anche Gennaro Campanile, assessore uscente, e per altro unico esponente del Pd dell’attuale giunta che si ripresenta al voto. Hanno infatti deciso di non ricandidarsi oltre a Fabrizio Volpini, anche gli assessori Stefano Schiavoni e Paola Curzi.

Tra le new entry ci saranno Luana Pedroni, il medico Fabrizio Bufarini, l’attore e regista Mauro Pierfederici, Valentina Medici, Sandro Urbinati, Giuseppe Maddaloni della Cna, Chantal Bomprezzi e Marco Pettinari, già membri dei Giovani Democratici, Valentina Biscaccianti, Ludovica Giuliani, Laura Lanari, Luca Santarelli e Simona Romagnoli. Entrato nella lista del Pd anche Dario Romano, consigliere comunale uscente, eletto nella lista di Vivi Senigallia.

“METTI IN CIRCOLO IL PITTORE”

dicembre 27th, 2014 | Posted by Boris Diotalevi in Notizie Nazionali - (Commenti disabilitati su “METTI IN CIRCOLO IL PITTORE”)
immagine_1-4IL PD DI SENIGALLIA ADERISCE ALLA CAMPAGNA “METTI IN CIRCOLO IL PITTORE” Meno storia dell’arte nelle scuole? Ospitiamola nei circoli del PD. È questo il senso dell’iniziativa “Metti in circolo il pittore”. Il PD di Senigallia vi aspetta domenica 2 marzo 2014, alle ore 16.00, presso la sede del PD in via Arsilli 94/1 per l’incontro “Il dietro le quinte del restauro e la decorazione di un piano nobile”. Il restauratore Daniel Salvador Patti illustrerà con immagini e video le diverse fasi di progettazione ed esecuzione dei lavori di restauro e decorazione di tre sale di Palazzo Brunori commissionati dalla BCC di Corinaldo. L’idea di questa campagna nazionale è quella di fissare un numero di lezioni mensili con insegnanti di storia dell’arte, precari e non, da ospitare nelle sedi del PD. Le lezioni saranno autofinanziate dai Circoli. Gli obiettivi sono: – sensibilizzare l’elettorato su temi impopolari come l’Arte; – coinvolgere insegnanti precari, sottolineando la centralità della loro professione nel tessuto sociale; – aprire i circoli al pubblico. L’iniziativa “Metti in Circolo il Pittore”, verrà lanciata in contemporanea domenica 2 marzo in tutti i circoli d’Italia aderenti. www.danielpatti.it (Youtube)

 

Intervista dei GD alla candidata europea Manuela Bora

dicembre 12th, 2014 | Posted by Boris Diotalevi in Notizie Nazionali - (Commenti disabilitati su Intervista dei GD alla candidata europea Manuela Bora)

Manuela_Bora-1341. Sei giovane e sei donna come queste due categorie possono cambiare il futuro dell’Europa?

In questo delicato periodo storico la generazione under 35, quella maggiormente investita dalla crisi nella delicata fase della crescita, dello studio e dell’ingresso nel mondo del lavoro, non può tirarsi indietro e deve anzi essere in prima linea per battersi per un’Europa diversa: più giusta, più libera, più competitiva e più forte. Per questa ragione credo che il PD debba raccogliere l’indicazione proveniente non solo dalla sua organizzazione giovanile, ma anche da tanti giovani amministratori, segretari di circolo, militanti e iscritti, attivi nei più disparati campi della società civile, dell’associazionismo e del volontariato: questa volta la nostra generazione, se davvero si è deciso di voltare pagina, deve concorrere con una candidatura che possa rappresentarne il punto di vista nella competizione per l’elezione del nuovo Parlamento Europeo.
La legge per le elezioni europee consente di esprimere tre preferenze, rendendo più agevole per ampi settori dell’elettorato e del Partito Democratico la possibilità di scegliere di votare per una candidatura giovane senza rinunciare a sostenere altre persone. Non chiediamo un posto sicuro in una lista bloccata per un coetaneo, ma dal basso proponiamo di far vincere al Partito Democratico la sfida di rappresentare la generazione under 35, sempre più sfiduciata e lontana dalla politica, bisognosa di una proposta di forte cambiamento in Europa. Quella generazione che nel futuro del nostro continente rimette le proprie aspettative e le proprie speranze.
Il Pd avrà per le candidature alle europee cinque donne alla guida delle liste del Partito democratico nelle cinque circoscrizioni. E’ un segnale molto forte, che dimostra la grande sensibilità sul tema della presenza femminile.
Dietro alla svolta rosa c’è sicuramente l’impegno di farmi portavoce di alcune questioni importanti e ancora irrisolte, come il tema dell’uguaglianza di genere, della parità salariale e il dramma del genericidio.

2. Secondo te l’Europa dovrebbe aumentare i fondi regionali per contrastare il digital divide?

Nella nuova programmazione comunitaria 2014-2020 l’Europa ha messo a disposizione, attraverso il piano europeo Horizon 2020, 77 miliardi di euro in sette anni per dare una scossa alla connettività nell’Agenda digitale. L’obiettivo di Horizon 2020 è assicurare una connessione Internet da 30 Megabit al 100% della rete e da 100 megabit al 50% a tutti i Paesi membri. Ma gli obiettivi appaiono ambiziosi, visto che la banda larga attualmente copre il 14% del territorio italiano contro il 54% della media Ue e pertanto le risorse comunitarie non appaiono sufficienti a raggiungere un traguardo così importante. A confermarlo è lo stesso Maurizio Dècina, docente al Politecnico di Milano, il quale ha stimato che dieci miliardi di euro possano bastare solo per ottenere il 50% delle case connesse, con la copertura dell’80% del territorio. Egli ha inoltre sottolineato che gli obiettivi di Horizon 2020 sono assolutamente irrealizzabili visto che in Italia esiste ancora un digital divide che priva di connessione Internet ben 2,5 milioni di cittadini.
Personalmente ritengo che l’Europa dovrebbe aumentare i fondi regionali per contrastare il digital divide, perché il ritardo nell’Agenda digitale e banda larga costa all’Italia 35 miliardi di euro. Per fortuna intanto il governo sta accelerando su tre fronti dell’Agenda Digitale: l’anagrafe nazionale (frutto dell’unificazione di tutte le anagrafi comunali), l’identità digitale (per semplificare i servizi di e-government) e la fatturazione elettronica (entro giugno 2014 la PA potrà ricevere solo fatture elettroniche).

3. Pensi che se Schultz verrà eletto presidente della Commissione Europea sarà possibile rivedere i vincoli di bilancio europei?

Il rispetto degli impegni presi è fondamentale per la fiducia nell’Italia e nell’Ue, ma è altrettanto importante che gli obblighi di riduzione del debito siano ponderati alla luce di fattori rilevanti come la stagnazione economica, la deflazione dei prezzi, i forti crediti verso la pubblica amministrazione e il bisogno di rilanciare gli investimenti.
Il candidato dei socialisti europei Martin Schultz ha pubblicamente dichiarato di condividere le riforme del Governo Renzi, perché non mettono in discussione gli impegni derivanti dai trattati europei a cominciare da Maastrich. L’obiettivo con cui infatti Renzi è salito a Bruxelles è quello di far considerare fuori dal patto di stabilità i fondi comunitari, i soldi per rimettere a posto le scuole e quelli per gli interventi di messa in sicurezza del territorio.
Il semestre europeo è molto importante, non è vero che è un appuntamento burocratico. L’Italia ci può arrivare avendo molto da dire e da fare e la revisione del patto di stabilità interno è uno dei temi a me più cari, poiché durante l’esperienza di consigliere comunale e Presidente della Commissione Bilancio mi sono continuamente misurata con le difficoltà dei comuni, in particolar modo con quelle economiche.